fbpx

Aggiornamento Professionale

bim

dal 20 settembre 2022 al 22 settembre 2022
dalle 09:00 alle 13:00

8 CFP per Ingegneri

8 CFP

Formazione a distanza - FAD | Il corso eroga 8 crediti formativi professionali (CFP) per ingegneri - I contenuti e gli strumenti di pianificazione tipici del metodo BIM: Capitolato informativo, Offerta di Gestione Informativa (PGI), Piano di Gestione Informativa (OGI)  

8 CFP

CFP

8 per gli Ingegneri


DATE

alle 13:00
alle 13:00


DOVE

Piattaforma GoToMeeting. Il link per accedere alla diretta verrà fornito entro 24h prima dell’evento


CONTENUTI DEL CORSO

L’applicazione del metodo BIM, Building Information Modeling, porta vantaggi a tutti gli attori coinvolti: il gestore dell’opera ha una raccolta organica di tutti i dati e le informazioni necessari per la gestione e la manutenzione, mentre progettisti e imprese dispongono di un formidabile strumento di coordinamento che, se ben utilizzato, consente di prevenire problemi e pianificare al meglio tutte le attività. Per un’applicazione efficace del metodo BIM non è sufficiente che le singole persone siano formate all’utilizzo di nuovi strumenti software, ma è necessario adottare nuovi metodi di pianificazione e gestione delle commesse.
Il BIM è prima di tutto un linguaggio, un modo nuovo di comunicare che si applica a tutto il ciclo di vita dell’opera - progetto, realizzazione, manutenzione e demolizione - e consente di raccogliere in modo organico una serie molto articolata di informazioni relative alle sue caratteristiche. Un processo, un metodo, un modello che riguarda e coinvolge diversi attori, ognuno con il proprio ruolo.
Per far sì che ogni figura professionale agisca nella modalità più efficiente ed efficace possibile è stato messo a punto uno strumento in grado di certificare le modalità di gestione di un progetto in BIM: la certificazione del sistema di gestione BIM.

PERCHE' ISCRIVERSI

Scopo del corso è illustrare i contenuti salienti della Prassi di Riferimento Uni, e come essi sono in relazione alle norme cogenti e volontarie specifiche dei metodi elettronici specifici (BIM) e agli strumenti di pianificazione tipici del metodo BIM, come il Capitolato Informativo da cui nascono l’offerta per la Gestione Informativa (oGI) e il piano per la Gestione Informativa (pGI).

I passi fondamentali per l’applicazione del Sistema di gestione BIM sono la comprensione del contesto e individuazione delle parti interessate; la definizione del campo di applicazione del Sistema di gestione (insieme delle attività che si intendono svolgere con l’utilizzo del BIM); l’analisi dei processi e dei rischi associati e individuazione delle misure di mitigazione; la verifica del livello di applicazione delle misure messe in atto e della loro efficacia; il riesame e revisione del Sistema di gestione nel suo complesso, analisi e definizione degli obiettivi.


Il corso affronterà i seguenti argomenti:

  • Il metodo BIM e il nuovo approccio a tutte le fasi di vita dell’opera (progettazione, costruzione, gestione, demolizione);
  • Il nuovo approccio ISO ai Sistemi di Gestione (contesto, parti interessate, approccio orientato al rischio);
  • Il metodo BIM per la pianificazione e la comunicazione nell’ambito della commessa;
  • Linee guida;
  • Capitolato Informativo;
  • Offerta per la Gestione Informativa (oGI);
  • Piano per la Gestione Informativa (pGI);
  • Caso pilota.

ATTENZIONE! Qualche giorno prima del corso vi verrà fornito il link per accedere al webinar. Il link è personale e non cedibile a terzi. Sarà possibile seguire la diretta solo su un dispositivo simultaneamente. Per informazioni scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 DOCENTI

Ing. Massimo Cassinari
Responsabile certificazione Sistemi di Gestione.

Ing. Elisa Spallarossa
Esperta BIM


 INVESTIMENTO (IVA inclusa)

Intero: € 183.00
Soci CIAM: € 165.00
Clienti ICMQ: € 165.00


 NOTE

I Corsi del Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano sono aperti a tutti.

  • Il corso prevede un test di valutazione finale. Il superamento di tale test è obbligatorio per l'erogazione dei crediti formativi professionali (CFP) ove previsti. I crediti formativi professionali erogati sono validi su tutto il territorio nazionale.
  • In relazione al numero di iscritti il Collegio si riserva la facoltà di spostare la data dell’evento, previa comunicazione.
  • È possibile richiedere alla Segreteria di sostituire il nominativo di un iscritto con quello di un altro.
  • L’eventuale disdetta deve essere comunicata al nostro ufficio per e-mail entro 3 giorni lavorativi antecedenti la data prevista per il corso. Diversamente, la quota versata non verrà rimborsata.

  Per iscriversi cliccare qui

600_2022

dal 20 settembre 2022 al 22 settembre 2022
dalle 15:00 alle 18:00

6 CFP per Ingegneri

6 CFP

Il corso eroga 6 crediti formativi professionali (CFP) per ingegneri - La tutela dai rischi per errori commessi dagli altri professionisti

6 CFP

CFP

6 per gli Ingegneri


DATE

alle 18:00
alle 18:00


DOVE

Piattaforma GoToWebinar. Il link per accedere alla diretta verrà fornito entro 24h prima dell’evento


CONTENUTI DEL CORSO

Il corso è dedicato a tutti i Professionisti coinvolti, anche personalmente, con gli accertamenti fiscali notificati dall’Agenzia delle Entrate e dalle Autorità preposte ai controlli per tutte le opere soggette alle numerose agevolazioni fiscali per l’edilizia in corso già dal 2020.
Scopo del webinar è quello di chiarire gli aspetti collegati agli atti di recupero dei crediti, successivamente alla notifica delle violazioni alle norme per questa tipologia di crediti d’imposta, nonché le modalità di ricorso nel processo tributario.
Un ulteriore obiettivo è quello di focalizzare l’attenzione dei Partecipanti al fine di prevenire errori ed omissioni che potrebbero, in futuro, determinare verifiche fiscali e azioni risarcitorie.

PERCHE' ISCRIVERSI

Sessione legale-tributaria – Martedì 20 settembre, dalle 15:00 alle 18:00

Relatore: Avv. Maurizio Villani – Studio Legale Tributario, Patrocinante in Cassazione


A due anni di distanza dal provvedimento che ha dato il via a questa enorme operazione di riqualificazione del nostro vetusto patrimonio edilizio, tramite un regime di incentivi fiscali senza precedenti nella “storia economica” del nostro Paese, numerose – purtroppo – sono state le frodi fiscali sui credi ceduti che, ad oggi, superano l’11% dei crediti scambiati. Oltre 4 miliardi di euro sono attualmente oggetto di indagini in corso ma l’iter dei controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate è appena iniziato.


Il Decreto Antifrodi, confluito nella Legge di Bilancio 2022 (tramite le modifiche all’art. 121 del Decreto Rilancio, con l’inserimento del comma bis) al netto dell’opinabilità su alcuni dei suoi articoli si profila, ora, come presidio di controllo preventivo e con l’obiettivo di contrasto alle frodi sui crediti fiscali per tutte le tipologie di Bonus in corso. Prima di questo mirato provvedimento, la misura di contrasto e prevenzione era stata definita, per le sole pratiche Superbonus, dall’art.121 del D.L. 34/2020, che chiarisce le modalità di recupero della detrazione per mancanza dei requisiti, attribuendone interamente al beneficiario l’onere economico della restituzione, oltre le sanzioni previste, ferma restando la responsabilità in solido di fornitori e cessionari, in caso di concorso in violazione.

Ricordiamo inoltre che l’art. 2055 del Codice civile, ascrive la responsabilità di un evento dannoso a tutti i Soggetti imputabili. Questo ultimo profilo legislativo, seppur non direttamente richiamato dall’art. 121, potrebbe essere l’elemento di maggior rischio per i Professionisti, che con tutta probabilità potrebbero essere ritenuti corresponsabili dalla Committenza per errate le asseverazioni che avranno generato il contenzioso, seppur redatte in buona fede o per mancanza di elementi di controllo non verificati in precedenza.


Su quest’ultimo punto vogliamo ricordare che la sottoscrizione della polizza obbligatoria per i professionisti legittimati ad operare per le istanze Superbonus, non sempre copre le numerose casistiche dei possibili errori e, non sempre, le clausole di copertura del rischio assolvono per intero le eventuali responsabilità risarcitorie alle quali il professionista potrebbe venire chiamato a rispondere giudizialmente dal danno causato alla Committenza. Durante questa sessione verranno illustrate le modalità di espletamento delle verifiche fiscali successive alle notifiche dell’Agenzia delle Entrate.


Programma

  • Le verifiche fiscali. Nel dettaglio: come comportarsi durante le verifiche fiscali per evitare pregiudizi e decadenze nella fase processuale;
  • L’atto di recupero: tramite l’analisi dell’esaustivo quadro sinottico, che riporta la casistica relativa ai crediti non spettanti, ai crediti inesistenti e alle azioni di intervento, si chiariranno gli aspetti legali del particolare atto di recupero che notificato dall’Agenzia delle Entrate;
  • Contenzioso Tributario: come redigere correttamente il ricorso innanzi alla Commissione Tributaria Provinciale, nonché il successivo atto di appello;
  • Aspetti penali: esamineremo i rischi penali che si possono correre nell’attuazione del Superbonus 110% e Bonus Edilizi.
  • DOMANDE DEI PARTECIPANTI

Sessione tecnica – La CTU e la CTP nella difesa del contribuente – Giovedì 22 settembre, dalle 15:00 alle 18:00

Relatore: Ing. Massimo Cassibba, CTU presso il Tribunale di Roma


Il contenzioso in edilizia è quasi esclusivamente basato su prove documentabili e perizie tecniche con verifiche tecniche oggettive e super partes. Al netto delle violazioni meramente formali e delle azioni preventive che possono essere messe in atto dall’AdE, durante il corso verranno chiariti gli aspetti critici dei contenuti documentali, necessari a validare la bontà delle asseverazioni e delle lavorazioni eseguite e il corretto operato dei tecnici.

Ricordiamo che l’avvio del contenzioso a seguito di controllo AdE, potrebbe essere svolto anche a distanza di anni, poiché l’Agenzia può chiedere la verifica dei documenti fino al 31 dicembre dell’ottavo anno successivo (in caso di cessione del credito) a quello in cui è stata presentata la dichiarazione con la quale si fruisce del beneficio fiscale per il quale è stato notificato l’utilizzo irregolare.

Per questa ragione la presentazione di documenti e relazioni – gli strumenti probatori a disposizione del Giudice – dovranno dimostrare dettagliatamente la correttezza procedurale tenuta nel corso dei lavori e la coerenza dei materiali alle indicazioni contenute nelle asseverazioni, per tutte le istanze obbligatorie presentate agli Istituti preposti, Agenzia delle Entrate, Enea, Uffici comunali.


Durante questa sessione verranno esaminati gli elementi oggetto di riscontro e confutazione, che il CTU, in qualità di ausiliario del Giudice, e il CTP, nominato dal Contribuente o dal professionista eventualmente coinvolto in altri procedimenti, devono presentare affinché la verifica oggetto del contenzioso possa essere valutata dal giudice tramite “prove documentali” derimenti. Verranno inoltre affrontate le problematiche derivanti dalle corresponsabilità dei vari professionisti coinvolti.


Programma

  • Attività istruttorie in fase di Progettazione e Direzione Lavori per opere assoggettate alle agevolazioni fiscali: come prevenire il contenzioso e predisporre documenti per evitare errori e limitare i danni in caso di contenzioso
  • Stati Avanzamento Lavori – SAL sulla base dei prezziari con esempi basati su computi tramite l’utilizzo dei prezzari DEI –Tipografia del Genio Civile: come gestire la parte contabile per evitare osservazioni e contestazioni fiscali da parte dell’Agenzia delle entrate con verifica della copertura economica.
  • Avvio del contenzioso e figure professionali coinvolte: Progettista, Direttore dei Lavori, Coordinatore e Asseveratore: le tipologie di responsabilità e in quali casi viene attivata l’assicurazione professionale dell’asseveratore o degli altri soggetti.
  • CTP e CTU le attività dei consulenti durante le operazioni peritali e gestione del contenzioso: attività dei consulenti di parte e d’ufficio connesse alle agevolazioni fiscali.
  • La richiesta di risarcimento al tecnico da parte della committenza: Insufficienza della copertura della polizza professionale obbligatoria.
  • DOMANDE DEI PARTECIPANTI
  • VERIFICA FINALE D’APPRENDIMENTO

ATTENZIONE! Qualche giorno prima del corso vi verrà fornito il link per accedere al webinar. Il link è personale e non cedibile a terzi. Sarà possibile seguire la diretta solo su un dispositivo simultaneamente. Per informazioni scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 DOCENTI

Ing. Massimo Cassibba
Consulente Tecnico (CTP e CTU), Libero professionista operante nell’ambito delle opere edili e civili per ristrutturazioni, nuove costruzioni, pratiche edilizie e catastali, specializzato in perizie, consulenza tecnica e docenza per tecnici. Presidente della commisione “Procedure edilizie urbanisitche e catastali” presso l’ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma.

Avv. Maurizio Villani
Studio Legale Tributario. Patrocinante in Cassazione

EVENTO REALIZZATO IN COLLABORAZIONE CON

logo dei consulting 2


 INVESTIMENTO (IVA inclusa)

Intero: € 110.00
Soci CIAM: € 100.00


NOTE

I Corsi del Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano sono aperti a tutti.

  • Il corso prevede un test di valutazione finale. Il superamento di tale test è obbligatorio per l'erogazione dei crediti formativi professionali (CFP) ove previsti. I crediti formativi professionali erogati sono validi su tutto il territorio nazionale.
  • In relazione al numero di iscritti il Collegio si riserva la facoltà di spostare la data dell’evento, previa comunicazione.
  • È possibile richiedere alla Segreteria di sostituire il nominativo di un iscritto con quello di un altro.
  • L’eventuale disdetta deve essere comunicata al nostro ufficio per e-mail entro 3 giorni lavorativi antecedenti la data prevista per il corso. Diversamente, la quota versata non verrà rimborsata.
  • Evento in collaborazione con l'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano.
  • Ai fini del riconoscimento dei crediti formativi, la frequenza non dovrà essere inferiore all'80% di quella prevista e la prova finale dovrà essere superata.

  Per iscriversi cliccare qui

613

dal 21 settembre 2022 al 28 ottobre 2022
dalle 15:00 alle 18:00

22 CFP per Ingegneri

22 CFP

Il corso eroga 22 crediti formativi professionali (CFP) per ingegneri

22 CFP

CFP

22 per gli Ingegneri


DATE

alle 18:00
alle 18:00
alle 18:00
alle 18:00
alle 18:00
alle 18:00


PERCHÉ ISCRIVERSI

Il Ciclo SPECIALE OPERE PUBBLICHE si articola su quattro corsi online che possono essere frequentati anche in FAD asincrona dedicati a:
  • RISERVE, CONTABILITÀ E SICUREZZA IN MATERIA DI LAVORI PUBBLICI
  • DL, DIRETTORI OPERATIVI, ISPETTORI DI CANTIERE
  • PROGETTAZIONE, VERIFICA E VALIDAZIONE DEI PROGETTI DI OPERE PUBBLICHE
  • PARTENARIATO PUBBLICO E PRIVATO

CONTENUTI DEL CORSO

1° modulo | 21 e 23 settembre, dalle 15:00 alle 18:00 – 6 CFP

LABORATORIO PRATICO PER LA GESTIONE DELLE RISERVE, DELLA CONTABILITÀ E DELLA SICUREZZA IN MATERIA DI LAVORI PUBBLICI

Analisi e novità alla luce del DLgs 50/2018, del DM 49/2018, della Legge 215/2021 (riforma del Dlgs 81/2008) e delle più recenti novità legislative e giurisprudenziali. La compensazione prezzi ai sensi delle recenti novità legislative.

VAI AL PROGRAMMA COMPLETO


2° modulo | 11 e 14 ottobre, dalle 14:00 alle 18:00 – 8 CFP

LABORATORIO E SESSIONE FORMATIVA SULL’UFFICIO DI DIREZIONE LAVORI: DL, DIRETTORI OPERATIVI, ISPETTORI DI CANTIERE

Novità legislative e giurisprudenziali. Responsabilità civili, contabili, amministrative e penali

VAI AL PROGRAMMA COMPLETO


3° modulo | 25 ottobre, dalle 14:00 alle 18:00 – 4 CFP

LABORATORIO PRATICO: LA PROGETTAZIONE, LA VERIFICA E LA VALIDAZIONE DEI PROGETTI DI OPERE PUBBLICHE

Analisi e novità alla luce del DLgs 50/2018, del DM 49/2018

VAI AL PROGRAMMA COMPLETO


4° modulo | 28 ottobre, dalle 14:00 alle 18:00 – 4 CFP

IL PARTENARIATO PUBBLICO E PRIVATO: LA FINANZA DI PROGETTO (PROJECT FINANCING)

Informazioni per procedere con l’analisi di fattibilità tecnica, giuridica e finanziaria del Partenariato (sia pubblico che privato), nonché la predisposizione di tutta la documentazione occorrente per proporre o concorrere a gare d’appalto

VAI AL PROGRAMMA COMPLETO


 DOCENTE

Rosario Scalise
Avvocato, esperto in diritto amministrativo per la gestione delle Opere Pubbliche e delle problematiche di cantiere relative alla gestioni di appalti e concessioni.


 INVESTIMENTO (IVA inclusa)

Intero: € 357.00
Soci CIAM: € 320.00


 NOTE

I Corsi del Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano sono aperti a tutti.

  • Il corso prevede un test di valutazione finale. Il superamento di tale test è obbligatorio per l'erogazione dei crediti formativi professionali (CFP) ove previsti. I crediti formativi professionali erogati sono validi su tutto il territorio nazionale.
  • In relazione al numero di iscritti il Collegio si riserva la facoltà di spostare la data dell’evento, previa comunicazione.
  • È possibile richiedere alla Segreteria di sostituire il nominativo di un iscritto con quello di un altro.
  • L’eventuale disdetta deve essere comunicata al nostro ufficio per e-mail entro 3 giorni lavorativi antecedenti la data prevista per il corso. Diversamente, la quota versata non verrà rimborsata.

  Per iscriversi cliccare qui

613a

dal 21 settembre 2022 al 23 settembre 2022
dalle 15:00 alle 18:00

6 CFP per Ingegneri

6 CFP

Il corso eroga 6 crediti formativi professionali (CFP) per ingegneri -

Analisi e novità alla luce del DLgs 50/2018, del DM 49/2018, della Legge 215/2021 (riforma del Dlgs 81/2008) e delle più recenti novità legislative e giurisprudenziali. La compensazione prezzi ai sensi delle recenti novità legislative

6 CFP

CFP

6 per gli Ingegneri


DATE

alle 18:00
alle 18:00


PERCHÉ ISCRIVERSI

La sessione formativa si pone l’obiettivo, anche sulla base di esperienze concrete del formatore, di fornire agli operatori del settore gli strumenti idonei per gestire il contenzioso nel contratto di appalti pubblici, alla luce delle novità introdotte e dello schema del Nuovo Regolamento del Codice dei contratti. Il corso è rivolto ad operatori del settore che svolgono attività di RUP, DL, DEC, responsabili dei servizi tecnici e professionisti, operatori economici.
La presenza di un formatore (avvocato) che ha comunque svolto il ruolo di Tecnico di cantiere per imprese ed ha svolto anche attività di RUP, DL e CSE in ambito di pubblica amministrazione rende possibile un approccio alla problematica concreta.

CONTENUTI DEL CORSO

Programma prima giornata:

  • Il contenzioso nella fase di esecuzione del contratto di appalto pubblico: sintesi delle disposizioni del Dlgs 50/2016, del DM 49/2018, della Giurisprudenza.
  • Ruolo e compiti del RUP, DL, CSE.
  • Prestazioni a corpo e prestazioni a misura.
  • Le riserve: fatti istantanei, fatti continuativi, tempestività, ammissibilità, fondatezza.
  • Le riserve per sospensione illegittima e per anomalo andamento del contratto.
  • Le relazioni riservate del DL e del RUP.
  • Accordo bonario e transazione: iter e adempimenti.
  • Analisi di casi concreti e modelli.
  • La compensazione prezzi: contabilità, DL aiuti ed analisi applicative.
  • Question time.

Programma seconda giornata:

  • La sicurezza nel cantiere edile: riferimenti normativi ed inquadramento generale. Il Dlgs 81/2008 come modificato dalla legge 215/2021.
  • I Piani di sicurezza. PSC, POS, Cronoprogrammi.
  • Il cantiere.
  • Il RUP e la sicurezza. Responsabilità e compiti. Modelli. Casi pratici.
  • Il CSE e la sicurezza. Responsabilità e compiti. Modelli. Casi pratici.
  • Il DL e la sicurezza. Responsabilità e compiti. Modelli. Casi pratici.
  • Le responsabilità dell’esecutore e del datore di lavoro. Il preposto.
  • La gestione integrata della sicurezza.
  • I costi della sicurezza e la loro gestione nell’ambito della fase di gara e del contratto. Le modalità di applicazione dei costi negli appalti: bando di gara, contratto, contabilità, varianti e contenzioso.
  • Il subappalto e la sicurezza. Le novità della legge 108/2021.
  • La giurisprudenza e analisi di casi concreti.
  • Le riserve e la sicurezza.

Si procederà sulla base di analisi di contenziosi reali ad illustrare: le modalità di redazione delle riserve con particolare riferimento al calcolo dell’anomalo andamento e della sospensione illegittima, evidenziando le novità introdotte; le modalità di redazione delle deduzioni motivate del direttore dei lavori e della relazione riservata, dando evidenza della loro differenza e delle finalità delle medesime; le modalità di redazione delle relazioni di competenza del RUP nell’ambito dell’accordo bonario e della transazione; le principali differenze tra appalto a corpo ed appalto a misura e la relativa tenuta degli atti contabili, dando rilievo alle novità legislative e giurisprudenziali più recenti.

Si procederà mediante esempi reali e concreti, mediante modelli, verbali, diagrammi flussi, ad analizzare casi di gestione della sicurezza di cantieri, sinistri ed eventi.


 DOCENTE

Rosario Scalise
Avvocato, esperto in diritto amministrativo per la gestione delle Opere Pubbliche e delle problematiche di cantiere relative alla gestioni di appalti e concessioni.


 INVESTIMENTO (IVA inclusa)

Intero: € 110.00
Soci CIAM: € 100.00


 NOTE

I Corsi del Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano sono aperti a tutti.

  • Il corso prevede un test di valutazione finale. Il superamento di tale test è obbligatorio per l'erogazione dei crediti formativi professionali (CFP) ove previsti. I crediti formativi professionali erogati sono validi su tutto il territorio nazionale.
  • In relazione al numero di iscritti il Collegio si riserva la facoltà di spostare la data dell’evento, previa comunicazione.
  • È possibile richiedere alla Segreteria di sostituire il nominativo di un iscritto con quello di un altro.

  Per iscriversi cliccare qui

594

dal 30 settembre 2022 al 21 ottobre 2022
dalle 09:00 alle 13:00

16 CFP per Ingegneri

16 CFP

Il corso eroga 16 crediti formativi professionali (CFP) per ingegneri - Funzioni dinamiche, Analisi dei dati, Power Query (ETL process) e Power Pivot (Data Model management).

16 CFP

CFP

16 per gli Ingegneri


DATE

alle 13:00
alle 13:00
alle 13:00
alle 13:00


DOVE

Piattaforma GoToMeeting. Il link per accedere alla diretta verrà fornito entro 24h prima dell’evento


CONTENUTI CORSO

L’analisi dei dati è un ambito nel quale Excel riveste un ruolo di primaria importanza grazie alle sue funzionalità avanzate che permettono di ottenere dati omogenei da fonti differenti attraverso processi di tipo ETL (Extraction, Transformation and Loading) e di poterli poi trattare con i Modelli Dati per ottenere informazioni sulle quali ottenere facilmente, Tabelle Pivot da più tabelle in relazione tra loro, sulle quali applicare Misure, Indicatori di performance (KPI), elementi e campi calcolati.
Il corso si propone a chi ha già una buona preparazione di Excel, prevede una parte iniziale di ripasso, consolidamento e approfondimento dei concetti generali per poi affrontare nel dettaglio le Matrici Dinamiche, Power Query (ETL process) e Power Pivot (Data Model management).
E’ richiesta l’installazione di Excel 365 senza il quale non sarà possibile sperimentare quanto proposto.

PERCHE' ISCRIVERSI

Il corso approfondirà nello specifico i seguenti argomenti:

FORMULE E FUNZIONI REVISIONE CONCETTI BASE EXCEL

  • Veloce riepilogo dei principali argomenti di excel
  • Formule vs. Funzioni; Funzioni; Data e Ora visti come numeri; Riferimenti assoluti e relativi; Consolida dati; Convalida dati; Visuals di base (Formattazione condizionale e Sparklines); Ordinamenti e filtri composti; Tabelle pivot base FUNZIONI DINAMICHE (*)
  • La nuova frontiera col nuovo motore di calcolo
  • Demo delle funzioni disponibili
  • Eventuali approfondimenti

ANALISI DEI DATI CON LE TABELLE PIVOT

  • Introduzione alle tabelle pivot
  • Creazione di una tabella pivot
  • Raggruppamento degli elementi della Tabella Pivot
  • Raggruppamento manuale
  • Raggruppamento automatico di campi contenenti date
  • Ordinamento e filtraggio dei dati
  • Ordinamento dati in una tabella Pivot
  • Filtri delle tabelle pivot
  • Creazione di una sequenza temporale
  • Creazione di un grafico Pivot

UTILIZZO DI POWER QUERY

  • Caricamento dati in Power Query da varie sorgenti esterne
  • Trasformazione dati in Power Query e caricamento in Excel Merge e Query dei files in Power query
  • Utilizzo avanzato di Power Query

CREAZIONE DI UN MODELLO DATI CON POWERPIVOT (*)

  • Caricamento, in PowerPivot, di file Excel, Access, e file di test (CSV o TXT)
  • Cenni sul modello relazionale dei dati
  • Creazione di relazioni tra le tabelle caricate
  • Creazione di colonne calcolate
  • Creazione di misure esplicite
  • Applicazione di una o più Tabelle Pivot al modello dati

VISUALS

  • Formattazione Condizionale
  • Analisi delle principali regole
  • Creazione di nuove regole
  • Sparklines: comuni modalità di utilizzo
  • Demo Mappe 3D

MACRO E VBA (*)

  • Introduzione a macro e cenni al VBA (Visual Basic for Application)
  • Creazione automatica di qualche macro
  • Semplici modifiche all’interno delle macro

(*) ARGOMENTO OPZIONALE - TRATTATO IN BASE AL LIVELLO DI CONOSCENZE E ALL’INTERESSE PRATICO-LAVORATIVO DEI PARTECIPANTI


ATTENZIONE! Qualche giorno prima del corso vi verrà fornito il link per accedere al webinar. Il link è personale e non cedibile a terzi. Sarà possibile seguire la diretta solo su un dispositivo simultaneamente. Per informazioni scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 DOCENTE

Dott. Claudio Bisin
Esperto in Integrazione di sistemi, CMS, social media marketing


 INVESTIMENTO (IVA INCLUSA)

Intero: € 240.00
Soci CIAM: € 215.00
Clienti ICMQ : € 215.00


 NOTE

I Corsi del Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano sono aperti a tutti.

  • Il corso prevede un test di valutazione finale. Il superamento di tale test è obbligatorio per l'erogazione dei crediti formativi professionali (CFP) ove previsti. I crediti formativi professionali erogati sono validi su tutto il territorio nazionale.
  • In relazione al numero di iscritti il Collegio si riserva la facoltà di spostare la data dell’evento, previa comunicazione.
  • È possibile richiedere alla Segreteria di sostituire il nominativo di un iscritto con quello di un altro.
  • L’eventuale disdetta deve essere comunicata al nostro ufficio per e-mail entro 3 giorni lavorativi antecedenti la data prevista per il corso. Diversamente, la quota versata non verrà rimborsata.

  Per iscriversi cliccare qui

613b

dal 11 ottobre 2022 al 14 ottobre 2022
dalle 14:00 alle 18:00

8 CFP per Ingegneri

8 CFP

Il corso eroga 8 crediti formativi professionali (CFP) per ingegneri -

Novità legislative e giurisprudenziali. Responsabilità civili, contabili, amministrative e penali

8 CFP

CFP

8 per gli Ingegneri


DATE

alle 18:00
alle 18:00


PERCHÉ ISCRIVERSI

La sessione formativa si sofferma sulle attività concrete di coloro che gestiscono il contratto di appalto di lavori, analizzando (sulla base di concrete esperienze) i compiti, tutte le attività operative in cantiere, i doveri di rendicontazione e contabilizzazione , le responsabilità civili, contabili, amministrative e penali. L’incontro si sofferma, altresì, sulle modalità di gestione del contenzioso nonché sui rapporti con l’esecutore. Il tutto con un approccio pratico e fattivo, al fine di consentire ai partecipanti di consolidare le proprie competenze ed esperienze.

CONTENUTI DEL CORSO

Programma prima giornata:

  • L’opera pubblica: le figure coinvolte nella sua realizzazione e l’importanza degli assistenti con funzione di Direttori operativi e di Ispettori di cantiere.
  • L’ufficio di direzione lavori: composizione, designazione delle attività e compiti previsti dalla normativa.
  • Le attività ed incombenze del Direttore dei Lavori.
  • Le attività ed incombenze del Direttore Operativo.
  • Le attività ed incombenze dell’Ispettore di cantiere.
  • I rapporti tra il DL ed Direttore Operativo.
  • I rapporti tra il DL e l’Ispettore di cantiere.
  • I rapporti tra gli assistenti e l’impresa (Direttore Tecnico, Direttore di cantiere, Capo cantiere).
  • Diagrammi di flusso e modelli.
  • La responsabilità civile, penale, amministrativa-contabile degli assistenti di cantiere. Analisi di casi concreti.
  • Opere a corpo ed opere a misura: principi generali.
  • La contabilità e la gestione del cantiere.
  • L’attività di controllo dei lavori e di verifica delle prestazioni.
  • La verifica dei soggetti presenti in cantiere: subappaltatori, fornitori, subaffidatari.
  • Le visite di cantiere: verbalizzazioni e disposizioni da impartire all’appaltatore.
  • L’attività di verifica della conformità delle opere con il progetto e con le previsioni di capitolato.
  • Programma e cronoprogramma lavori. La verifica del rispetto dei tempi di esecuzione. Modelli.
  • L’accettazione ed il rifiuto dei materiali. Diagramma di flusso.
  • Le certificazioni ed i piani di qualità. Le prove. Le campionature. Le schede tecniche.
  • Le Norme Tecniche Costruzioni: principi generali. I materiali.
  • Analisi di casi concreti.

Programma seconda giornata:

  • L’attività di verifica contabile-amministrativa (correttezza degli atti contabili e corrispondenza delle liquidazioni rispetto ai lavori e alle prestazioni).
  • Gli atti contabili.
  • Diagramma di flusso redazione contabilità.
  • Diagramma e Tabella riassuntiva atti contabili.
  • Modelli tipo e formule.
  • Le riserve e le varianti: principi generali ed elementi rilevanti per gli assistenti di cantiere.
  • Nuovi prezzi, Sovrapprezzi.
  • Il Subappalto.
  • Il subappalto nella vigente legislazione: principi generali.
  • Attività dei DL, DO e IC nella gestione del subappalto.
  • La verifica della presenza in cantiere delle imprese subappaltatrici e dei subcontraenti. Il controllo delle prestazioni e le verifiche in cantiere.
  • I pagamenti dei subappaltatori. I subaffidamenti, le forniture e i noli (attività che non costituiscono subappalto).
  • Analisi di casi concreti. Modelli e diagrammi.
  • La sicurezza.
  • Principi generali: PSC, POS, DVR.
  • Ruoli ed incombenze nella gestione della sicurezza di cantiere.
  • La gestione integrata della sicurezza tra DL, DO, IP e RUP.
  • I costi della sicurezza nella fase esecutiva del contratto. La contabilizzazione e la verifica.
  • Modelli tipo e formule di verbali di sopralluogo in sito in materia sicurezza.
  • Modelli tipo e formule per ordini e disposizioni di servizio in materia sicurezza.

DOCENTE

Rosario Scalise
Avvocato, esperto in diritto amministrativo per la gestione delle Opere Pubbliche e delle problematiche di cantiere relative alla gestioni di appalti e concessioni.


 INVESTIMENTO (IVA inclusa)

Intero: € 130.00
Soci CIAM: € 120.00


 NOTE

I Corsi del Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano sono aperti a tutti.

  • Il corso prevede un test di valutazione finale. Il superamento di tale test è obbligatorio per l'erogazione dei crediti formativi professionali (CFP) ove previsti. I crediti formativi professionali erogati sono validi su tutto il territorio nazionale.
  • In relazione al numero di iscritti il Collegio si riserva la facoltà di spostare la data dell’evento, previa comunicazione.
  • È possibile richiedere alla Segreteria di sostituire il nominativo di un iscritto con quello di un altro.
  • L’eventuale disdetta deve essere comunicata al nostro ufficio per e-mail entro 3 giorni lavorativi antecedenti la data prevista per il corso. Diversamente, la quota versata non verrà rimborsata.

  Per iscriversi cliccare qui

613c

25 ottobre 2022
dalle 14:00 alle 18:00

4 CFP per Ingegneri

4 CFP

Il corso eroga 4 crediti formativi professionali (CFP) per ingegneri -

Analisi e novità alla luce del DLgs 50/2018, del DM 49/2018

4 CFP

CFP

4 per gli Ingegneri


DATA

alle 18:00


PERCHÉ ISCRIVERSI

L’obiettivo del laboratorio è fornire agli operatori del settore gli strumenti idonei per pianificare, affidare e gestire le fasi di verifica e validazione dei progetti di opere pubbliche, al fine di prevenire possibili contenziosi nella fase esecutiva. Il laboratorio è rivolto ad operatori del settore che svolgono attività di RUP, Progettisti, DL, DEC, responsabili dei servizi tecnici (corso avanzato), operatori economici. La sessione formativa affronterà e svilupperà i temi della verifica e della validazione con riferimento agli studi di fattibilità tecnico-economica, ai progetti definitivi ed esecutivi, anche negli appalti integrati.
La presenza di formatori con esperienza concreta (avvocato Scalise e Ing. Oliveri) in materia rende possibile interloquire su ogni singolo aspetto delle materie. La verifica e la validazione dei progetti costituiscono fasi molto importanti nella programmazione e gestione delle opere pubbliche e determinano, spesso, le sorti dell’opera pubblica, sia dal punto di vista della tempistica realizzativa sia dal punto di vista delle responsabilità dei vari soggetti coinvolti. Nel DLgs 50/2016, nel DM 49/2018 e nello schema del Nuovo Regolamento attuativo sono previste rilevanti disposizioni in materia.

CONTENUTI DEL CORSO

Programma:

  • La normativa di riferimento e le novità giurisprudenziali. Il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture D.Lgs 50/2016, le linee guida ANAC e i Regolamenti di Accredia, RT-21 e RT-07, nonché il Regolamento del Codice dei Contratti in bozza in via definitiva
  • Differenza tra verifica e validazione.
  • Il documento di indirizzo alla progettazione.
  • La progettazione nelle opere pubbliche. Fasi e previsioni normative e giurisprudenziali. Casi ed esempi.
  • La pianificazione e la gestione operativa della verifica e della validazione.
  • Ruolo e compiti del RUP nella fasi di verifica e validazione.
  • Ruolo e compiti dei verificatori e del progettista. Il rapporto con l’esecutore nell’appalto integrato.
  • I procedimenti di affidamento: limiti e procedure di gare.
  • I soggetti che possono effettuare la verifica del progetto: compensi, polizze.
  • Il Regolamento RT 21 e la certificazione di qualità ISO 9001:2015. Principi ed elementi caratterizzanti.
  • Le fasi della verifica: adempimenti e casi pratici.
  • Esempi di verifiche e validazione. Modulistica. Analisi di un caso concreto di verifica.
  • Metodi e strumenti per la conduzione della verifica del progetto.
  • L’iter di esecuzione del contratto: consegna, avvio, sospensioni, ultimazione, riserve. Rilevanza ai fini della verifica e validazione.
  • Diagrammi di flusso e modulistica.
  • Le riserve sul progetto di opera pubblica.
  • Responsabilità del verificatore, validatore, progettista e dell’esecutore, in materia civilistica, penale ed amministrativa. Danno erariale.

DOCENTE

Rosario Scalise
Avvocato, esperto in diritto amministrativo per la gestione delle Opere Pubbliche e delle problematiche di cantiere relative alla gestioni di appalti e concessioni.

Ing. Valerio Oliveri


 INVESTIMENTO (IVA INCLUSA)

Intero: € 78.00
Soci CIAM: € 68.00


 NOTE

I Corsi del Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano sono aperti a tutti.

  • Il corso prevede un test di valutazione finale. Il superamento di tale test è obbligatorio per l'erogazione dei crediti formativi professionali (CFP) ove previsti. I crediti formativi professionali erogati sono validi su tutto il territorio nazionale.
  • In relazione al numero di iscritti il Collegio si riserva la facoltà di spostare la data dell’evento, previa comunicazione.
  • È possibile richiedere alla Segreteria di sostituire il nominativo di un iscritto con quello di un altro.
  • L’eventuale disdetta deve essere comunicata al nostro ufficio per e-mail entro 3 giorni lavorativi antecedenti la data prevista per il corso. Diversamente, la quota versata non verrà rimborsata.

  

  Per iscriversi cliccare qui

613d

28 ottobre 2022
dalle 14:00 alle 18:00

4 CFP per Ingegneri

4 CFP

Il corso eroga 4 crediti formativi professionali (CFP) per ingegneri -

4 CFP

CFP

4 per gli Ingegneri


DATA

alle 18:00


PERCHÉ ISCRIVERSI

Il webinar si pone l'obiettivo di supportare l’operatore in ogni fase prevista dal Codice, con riferimento a tutte le procedure di Project Financing, leasing in costruendo, cessione di immobili, contratti di disponibilità.
Durante l’incontro verranno date informazioni per procedere con l’analisi di fattibilità tecnica, giuridica e finanziaria del Partenariato (sia pubblico che privato), nonché la predisposizione di tutta la documentazione occorrente per proporre o concorrere a gare d’appalto.

CONTENUTI DEL CORSO

Il programma del corso affronterà nello specifico i seguenti argomenti:

  • Definizione di concessione.
  • La Finanza di progetto (Project financing): definizione e normativa di riferimento.
  • Le linee guida Anac. La giurisprudenza.
  • Gli elementi costitutivi della Finanza di Progetto.
  • La pianificazione e programmazione della pubblica amministrazione.
  • La Finanza di progetto ad iniziativa pubblica: passi procedurali ed iter di affidamento. Documenti e modelli.
  • La Finanza di progetto ad iniziativa privata: passi procedurali ed iter di affidamento. Documenti e modelli.
  • La Relazione e l’istruttoria del RUP di cui all’art. 181 del Dlgs 50/2016. Indicazioni operative.
  • Casi ed esempi concreti: analisi di alcune procedure concluse (parcheggio, impianto sportivo, scuola, centrale idroelettrica).
  • L’allocazione dei rischi. La matrice dei rischi.
  • I documenti ed analisi degli stessi: la convenzione, le garanzie, il Piano economico finanziario (PEF).
  • Il PEF e la redditività.
  • Esempi di redazione del PEF. Casi concreti.
  • La finanza di progetto ad iniziativa privata in alternativa alla concessione: locazione finanziaria (leasing in costruendo), cessione di immobili in cambio di opere, contratto di disponibilità.

DOCENTE

Rosario Scalise
Avvocato, esperto in diritto amministrativo per la gestione delle Opere Pubbliche e delle problematiche di cantiere relative alla gestioni di appalti e concessioni.

Adele Siciliano
Esperta in piani economici finanziari

Maria Paola Roullet


 INVESTIMENTO (IVA inclusa)

Intero: € 78.00
Soci CIAM: € 68.00


 NOTE

I Corsi del Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano sono aperti a tutti.

  • Il corso prevede un test di valutazione finale. Il superamento di tale test è obbligatorio per l'erogazione dei crediti formativi professionali (CFP) ove previsti. I crediti formativi professionali erogati sono validi su tutto il territorio nazionale.
  • In relazione al numero di iscritti il Collegio si riserva la facoltà di spostare la data dell’evento, previa comunicazione.
  • È possibile richiedere alla Segreteria di sostituire il nominativo di un iscritto con quello di un altro.
  • L’eventuale disdetta deve essere comunicata al nostro ufficio per e-mail entro 3 giorni lavorativi antecedenti la data prevista per il corso. Diversamente, la quota versata non verrà rimborsata.

  Per iscriversi cliccare qui

592

dal 04 novembre 2022 al 25 novembre 2022
dalle 09:00 alle 13:00

16 CFP per Ingegneri

16 CFP

Il corso eroga 16 crediti formativi professionali (CFP) per ingegneri - Gestire, organizzare e condividere i dati in azienda in modo efficace

16 CFP

CFP

16 per gli Ingegneri


DATE

alle 13:00
alle 13:00
alle 13:00
alle 13:00


DOVE

Piattaforma GoToMeeting. Il link per accedere alla diretta verrà fornito entro 24h prima dell’evento


CONTENUTI DEL CORSO

Power BI è una raccolta di servizi software, app e connettori che interagiscono per trasformare le origini dei dati prodotti in un’azienda o tra collaboratori in un insieme di informazioni coerenti e interattive, consentendo di connettersi facilmente alle origini dati, visualizzare e scoprire le informazioni importanti e condividerle con tutti gli utenti o con quelli necessari.
È possibile, ad esempio, usare Power BI Desktop per creare report per il team sulle statistiche relative al coinvolgimento del cliente e visualizzare l'inventario e l'avanzamento della produzione oppure creare un report impaginato delle fatture inviabili tramite posta, in base a un set di dati.
Da qui si capisce come questo strumento può essere una risorsa importante per l’azienda e i collaboratori in quanto centralizza, semplifica e ottimizza quello che altrimenti sarebbe un processo confuso, disconnesso e complesso per la progettazione e la creazione di repository e report di Business Intelligence.
Il corso è rivolto a coloro che vogliono utilizzare Power BI come sistema di supporto alle decisioni (DSS) e ad utenti che si occupano di analisi dei dati.

PERCHE' ISCRIVERSI

Power BI Desktop integra le tecnologie collaudate di Microsoft Query Engine, modellazione dei dati e visualizzazione. Analisti di dati e altri utenti possono creare raccolte di query, connessioni dati, modelli e report e condividerli facilmente.

Grazie alla combinazione di Power BI Desktop con il servizio Power BI, è possibile modellare, creare, condividere ed estendere con maggiore facilità nuove informazioni dettagliate ricavate dai dati.


Il webinar approfondirà i seguenti argomenti:

POWER BI

  • Descrizione generale di Power BI
  • Scenario di utilizzo
  • Cenni ai linguaggi M e DAX per Power BI

IL DATA MODEL O MODELLO DEI DATI

  • Il modello relazionale dei dati
  • Cenni di algebra relazionale
  • Tabelle e relazioni
  • Vincoli d’integrità (Vincoli di tupla, chiavi, chiavi e valori nulli, vincoli d’integrità referenziale)
  • Lo Star Schema

ACQUISIZIONE DATI PER POWER BI

  • Acquisizione dati tramite Excel
  • Acquisizione dati tramite CSV
  • Acquisizione dati tramite Access
  • Acquisizione dati tramite Web
  • Acquisizione dati tramite il Data Model di Excel

MODELLAZIONE DEI DATI CON POWER QUERY

  • I tipi di dati
  • Tecniche di trasformazione dei dati, modifica dei tipi di dati
  • Pivot e Unpivot delle tabelle
  • Inserimenti di colonne Custom
  • Inserimenti di indici
  • Append Query e Merge Data

CREAZIONE DI VISUALIZZAZIONI E REPORTS IN POWER BI

  • Come sistemare le visualizzazioni
  • Cards, tabelle e matrici
  • Creazione e formattazione di grafici
  • Slicers per i filtri visuali
  • Visualizzazione di mappe
  • Cenni di funzioni aggregate in DAX
  • Cenni di misure, campi calcolati e filtri con DAX
  • Pubblicazione dei dati in power BI

ATTENZIONE! Qualche giorno prima del corso vi verrà fornito il link per accedere al webinar. Il link è personale e non cedibile a terzi. Sarà possibile seguire la diretta solo su un dispositivo simultaneamente. Per informazioni scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 DOCENTE

Dott. Claudio Bisin
Esperto in Integrazione di sistemi, CMS, social media marketing


 INVESTIMENTO (IVA inclusa)

Intero: € 240.00
Soci CIAM: € 215.00
Clienti ICMQ: € 215.00


 NOTE

I Corsi del Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano sono aperti a tutti.

  • Il corso prevede un test di valutazione finale. Il superamento di tale test è obbligatorio per l'erogazione dei crediti formativi professionali (CFP) ove previsti. I crediti formativi professionali erogati sono validi su tutto il territorio nazionale.
  • In relazione al numero di iscritti il Collegio si riserva la facoltà di spostare la data dell’evento, previa comunicazione.
  • È possibile richiedere alla Segreteria di sostituire il nominativo di un iscritto con quello di un altro.
  • L’eventuale disdetta deve essere comunicata al nostro ufficio per e-mail entro 3 giorni lavorativi antecedenti la data prevista per il corso. Diversamente, la quota versata non verrà rimborsata.

  Per iscriversi cliccare qui

594

dal 02 dicembre 2022 al 05 dicembre 2022
dalle 09:00 alle 13:00

8 CFP per Ingegneri

8 CFP

Il corso eroga 8 crediti formativi professionali (CFP) per ingegneri - Strumenti visual, funzioni logiche di ricerca, tabelle pivot per una comunicazione visiva efficace

8 CFP

CFP

8 per gli Ingegneri


DATE

alle 13:00
alle 13:00


DOVE

Piattaforma GoToMeeting. Il link per accedere alla diretta verrà fornito entro 24h prima dell’evento


CONTENUTI DEL CORSO

Excel mette a disposizione dei formidabili strumenti “visuals” come i grafici, la formattazione condizionale e le sparklines. L’integrazione di questi strumenti con le funzioni logiche e di ricerca di excel, la funzionalità di convalida dei dati utilizzata con le matrici dinamiche per la popolazione dinamica degli elenchi dai quali selezionare i range dei dati da visualizzare, le tabelle pivot dalle quali prelevare importanti informazioni attraverso i grafici e i filtri dati connessi tra loro permette di comporre delle dashboards di grande impatto per una comunicazione visiva di informazioni quantitative.

PERCHÉ ISCRIVERSI

Il corso si propone a chi ha già una buona preparazione di Excel, prevede:

  • una prima parte di approfondimento sull’utilizzo di formule e funzioni con la formattazione condizionale, l’approfondimento di alcune funzioni logiche e di ricerca propedeutiche alla preparazione dei grafici dinamici
  • una seconda parte del corso affronterà progettazione e realizzazione di oggetti “visuals” che andranno a comporre delle dashboards
  • una terza parte affronterà gli aspetti critici nel design delle dashboards dal punto di vista dell’efficacia comunicativa.

Si richiede l’installazione di Excel 365 senza il quale non sarà possibile sperimentare quanto proposto.


 DOCENTE

Dott. Claudio Bisin
Esperto in Integrazione di sistemi, CMS, social media marketing


INVESTIMENTO IVA INCLUSA

Intero: € 183.00
Soci CIAM: € 167.00
Clienti ICMQ: € 167.00


 NOTE

I Corsi del Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano sono aperti a tutti.

  • Il corso prevede un test di valutazione finale. Il superamento di tale test è obbligatorio per l'erogazione dei crediti formativi professionali (CFP) ove previsti. I crediti formativi professionali erogati sono validi su tutto il territorio nazionale.
  • In relazione al numero di iscritti il Collegio si riserva la facoltà di spostare la data dell’evento, previa comunicazione.
  • È possibile richiedere alla Segreteria di sostituire il nominativo di un iscritto con quello di un altro.

 

  Per iscriversi cliccare qui

© 2018 Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano | Palazzo Montedoria | Via G.B. Pergolesi, 25 - 20124 Milano
Tel. 02 76003509 | P.I. 07842240157 | C.F. 80070530151
Informativa Privacy